Successo travolgente per “Inception made in Italy”

I titoli di "Inception made in Italy"

ROMA – Mezzo milione di visualizzazioni per un video pubblicato su YouTube è un risultato già di suo apprezzabile. Se il video è on-line da cinque giorni, allora è eccezionale e “Inception made in Italy”, la clip dei due giovani film-maker di Matera, Giancarlo Fontana e Giuseppe G. Stasi, dal 15 novembre ad oggi ha riportato circa quattrocentocinquantamila click di utenti, curiosi di vedere il trailer di un immaginario film, in cui figurano anche gli autori, che applica il teorema del sogno dell’ultimo successo di Christopher Nolan alla figura del premier Silvio Berlusconi, nell’intento di innestare nella sua mente l’idea delle dimissioni. Un plot fresco, veloce, spiritoso ed efficace, che ha attirato anche le attenzioni di Repubblica, SkyTg24, L’espresso e di alcuni noti blog, tra cui quelli di Luca Sofri e del trio Medusa. Noi, a Fontana e Stasi, raggiunti nella dimora universitaria di Roma, abbiamo innanzitutto chiesto com’è nata l’idea. Nessuno dei due, ovviamente, si aspettava il successo che è arrivato dopo la diffusione del video, ecco perché è stato interessante comprendere anche da cosa è stato generato, secondo loro.

 

Share Button