Due materani nel film “Non te ne andare” di Alessandro Porzio

Matera. I film made in Puglia stanno avendo un enorme successo negli ultimi tempi e si spera che anche l’ultimo lavoro del giovanissimo pugliese Alessandra Porzio “Non te ne andare” abbia lo stesso riscontro. Tra i protagonisti della pellicola co – prodotta da Arteofficina e AlFilm ci sono anche due materani, Mariangela Caruso già nota per le interpretazioni nei film di Geo Coretti della Blu Video “Il vaso di Pandora” e “Oro nero”, attualmente residente a Roma e il piccolo Claudio Salvato che ha dimostrato a soli 7 anni di possedere delle brillanti e innate doti interpretative.  Il piccolo Claudio è stato “scoperto” da un’altra attrice del cast Maria Pia Autorino. In tutto gli attori coinvolti sono stati 100 con un’età media di 23 anni. Il lavoro è stato girato in 32 settimane nelle principali location pugliesi. Il backstage e il trailer sono stati presentati ieri nella Sala Consiliare della Provincia di Matera in cui hanno partecipato parte del cast tecnico e gli attori protagonisti. Il film non è tratto da una storia vera, anche se i temi affrontati sono così attuali che sarà facile per ognuno riconoscersi nelle varie storie in cui si intrecceranno le vite dei protagonisti: il lavoro precario, il razzismo, la violenza sessuale e il legame intenso che lega due fratelli, Claudio Salvato nel ruolo di Loris  e Andrea Ferrante in quello di Stefano. Il film attualmente è in post produzione ed è in attesa di essere distribuito su scala nazionale.

 

Share Button