Bari, prende forma il Museo archeologico di Santa Scolastica

Aperto il piano terra con ingresso dal lungomare. “Sarà la casa del patrimonio artistico della Terra di Bari”

Riaperto a Bari il primo nucleo del Museo archeologico di Santa Scolastica.

Un patrimonio della città restituito a Bari, anche se per adesso solo in parte. Il bastione di Santa Scolastica, parte integrante della muraglia della città vecchia, torna a riprendersi il suo ruolo nella geografia cittadina come museo archeologico di Bari e della città metropolitana, con l’inaugurazione del nuovo allestimento del piano terra dedicato alle testimonianze che vanno dall’età dei Peuceti a quella romana.

Un contenitore che fa anche da contenuto, dal momento che immediatamente adiacente al museo si trova l’area di San Pietro, tuttora in fase di scavo, da cui provengono molti dei manufatti in mostra. Soddisfatti il sindaco Decaro e l’assessore alla Cultura della Città Metropolitana Francesca Pietroforte.

Share Button