Stigliano (MT). Parroco e sindaco scrivono a Mattarella e Franceschini: il Pollittico è in rovina

Per trovare la somma occorrente al restauro del polittico rinascimentale della chiesa madre di Stigliano (Matera) – fra 100 mila e 130 mila euro – il parroco e il sindaco del paese hanno scritto al Presidente della Repubblica e al Ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini.

Il polittico di Stigliano è considerata “l’opera più monumentale e ricca di decorazioni della Basilicata: 5,45 metri di larghezza e sei metri di altezza”. Realizzata nel 1521 – i dipinti della cimasa sarebbero di Simone da Firenze, l’intelaiatura lignea è attribuita ad un artista noto come “il maestro del polittico di Stigliano” – l’opera ha bisogno di “un urgente intervento di disinfestazione, di consolidamento e di restauro”.

Nella lettera inviata a Mattarella e Franceschini, il parroco della chiesa madre, don Giuseppe Daraio, e il sindaco di Stigliano,Francesco Micucci, hanno precisato che l’opera è stata aggredita da insetti xilofagi, per cui “la struttura lignea deperisce a vista d’occhio”. Ma la comunità, “già duramente colpita da una grave crisi demografica e minata da numerose frane, non può assolutamente permettersi” la cifra che gli esperti del settore hanno indicato come necessaria per eseguire il restauro.

Share Button