Numeri in crescita per “le Grandi Mostre nei Sassi”, prorogata al 26 novembre la mostra di Finotti:

Aperta fino a domenica 26 novembre la mostra intitolata “Dalle profondità del tempo” dell’artista veronese Novello Finotti, promossa dal Circolo La Scaletta nell’ambito della trentesima edizione delle Grandi Mostre nei Sassi.

ph. Antonello Di Gennaro – Il cammino dell’Uomo (1968_1969, bronzo cm148x1200x60)

L’esposizione, inaugurata l’estate scorsa nel complesso rupestre “Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci”, ha superato i 38mila visitatori.

“Un successo di pubblico e di critica per la storica rassegna di scultura contemporanea” scrive in una nota l’ufficio stampa del Circolo “che ha registrato un incremento del 20% di visite rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con un pubblico composto dal 35% di stranieri e 65% di italiani”.

Ancora per tre settimane sarà dunque possibile ammirare le trentotto opere in marmo e bronzo allestite nello straordinario scenario dei rioni Sassi. Nel percorso espositivo è possibile ammirare anche sette acqueforti e altrettanti bronzetti del Maestro scaligero, collocate nella saletta della Grafica del Musma, Museo della Scultura Contemporanea di Matera.

Sul canale tematico TRM Art è in programmazione settimanale lo speciale “Culture” dedicato all’edizione 2017 delle Grandi Mostre nei Sassi.

TRM Art è sul canale 602 del digitale terrestre in Basilicata, in live streaming sul sito www.trmart.it e sulle App per dispositivi mobile “TRMtv” (iOS e Android)

Novello Finotti vive e lavora a Sommacampagna(VR) e Pietrasanta (LU), si è formato all’Accademia dei Cignaroli di Verona, vanta una carriera internazionale, ricca di esposizioni italiane ed estere, tre partecipazioni alla Biennale di Venezia. Tra le sue opere più importanti ricordiamo il decoro in bronzo dorato per l’altare del Beato Giovanni XXXIII e la scultura in marmo bianco di Carrara di S. Maria Soledad, realizzate per la Basilica di San Pietro a Roma, e “Il cammino dell’ Uomo”, opera in mostra nella Capitale europea della cultura 2019, che rievoca la storia millenaria della Città, invitando a riflettere sui concetti di Morte e Rinascita.
L’ esposizione, a cura di Beatrice Buscaroli, resterà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 13.30. Su prenotazione sono previste visite guidate. Ingresso intero 5,00 euro- ridotto 3.50. Ridotto per studenti fino a 24 anni, over 70, soci FAI e Touring Club. Sono previste riduzioni per i possessori del biglietto della mostra di Novello Finotti che visiteranno anche il Musma e la Casa di Ortega e viceversa.

Per informazioni:
Chiese rupestri Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci:
Soc. Coop. Cave Heritage- Arte Cultura e Turismo 377.4448885; info@caveheritage.it
Musma: Soc. Coop. Synchronos 366.9357768; info@musma.it

Share Button