Premio Urbanistica, vince progetto Autorità portuale Taranto

Tra vincitori anche una iniziativa del Comune di Giovinazzo

Ci sono l’Autorità portuale di Taranto, con la riqualificazione del waterfront, e il comune di Giovinazzo (Bari) con il progetto di riqualificazione urbana del lungomare intitolato ‘Esercito Italiano’, tra i vincitori del “Premio Urbanistica”, il concorso indetto dalla rivista scientifica dell’Istituto Nazionale di Urbanistica che dal 2006 seleziona i progetti preferiti dai visitatori di Urbanpromo, l’evento nazionale di riferimento per la rigenerazione urbana organizzato dall’Inu e da Urbit.

Nel corso della manifestazione dello scorso anno alla Triennale di Milano i visitatori hanno scelto, tramite referendum, nove progetti tra quelli esposti nella gallery del sito www.urbanpromo.it Al centro del progetto presentato dall’Autorità portuale della città pugliese – vincitore nella categoria “Qualità delle infrastrutture e degli spazi pubblici” – c’è il concorso di progettazione per la realizzazione del Centro Servizi Polivalente, attraverso cui si avvia il processo di riqualificazione del waterfront portuale compreso tra i moli Sant’Eligio e San Cataldo.

La visione guida sviluppa una nozione di waterfront come una rete infrastrutturale complessa, a spessore e quota variabili, in grado di assumere, a seconda dei contesti, molteplici configurazioni e dimensioni progettuali: struttura di protezione dei tratti di costa sottoposti all’azione erosiva del moto ondoso, sistema di interazione porto-città, percorso pedonale sulla linea di frontiera tra porto, città e mare, spettacolare affaccio sul mar Grande.

Il Comune di Giovinazzo ha prevalso nella categoria “Inserimento nel contesto urbano” con il progetto di riqualificazione urbana del lungomare. L’intervento riguarda la riqualificazione delle aree prospicienti le mura storiche, di grande interesse paesaggistico, finanziato con l’Asse VII del P.O. Puglia (sviluppo Territorio e aree urbane) nell’ambito del PIRU. Si tratta del recupero di una passeggiata al confine con l’antico borgo che si affaccia sul mare Adriatico lambendo il palazzo ducale (anno 1650) e la vedetta del “Mediterraneo” dal cui fronte N-W diparte una passerella lignea che collega la passeggiata al borgo medievale, quest’ultimo sopraelevato rispetto al mare. La premiazione dei progetti vincitori si terrà nell’ambito nella giornata di apertura della tredicesima edizione di Urbanpromo, l’8 novembre a Milano. (ANSA)

Share Button