Nel parco scultura La Palomba a Matera la personale di Gaetano Grillo

Grillico_06E’ stata inaugurata, ieri, a Matera, nel parco scultura La Palomba, la personale di Gaetano Grillo, molfettese, direttore e docente della scuola di pittura dell’Accademia di Brera, che espone in Italia e all’estero, intitolata “Alfabeto grillico”. Nella cava trasformata in museo a cielo aperto dall’artista Antonio Paradiso, per la prima volta in assoluto, è esposta un’opera monumentale di tre metri di altezza per trenta metri di lunghezza, idea nata durante un lungo viaggio in Egitto risalente al ’97, alla quale Grillo ha lavorato durante gli ultimi cinque anni. E’ composta da millequattrocento bassorilievi in terracotta assemblati fra loro. Svela il codice di un personale alfabeto “grillico”, un sistema immaginario di segni nel quale si fondono le culture di tutte le latitudini e di tutti i tempi. Contaminazioni che suggeriscono un assetto semantico unitario e globale fra scrittura e arte visiva, legittimandosi come linguaggio del contemporaneo. A completare la mostra, l’installazione a parete di una dozzina di “nastri”, ossia tavole dipinte utilizzando l’alfabeto grillico. Un insieme di opere coloratissime, in contrasto creativo con la monocromia sul tono di ocra – terra bruna dell’opera monumentale. In occasione dell’inaugurazione, è stato presentato anche il libro di Grillo, “Dipingo, dunque esisto”, cui è seguito “Oceano”, concerto musiche originali per solo piano suonate da Loredana Paolicelli.

Share Button