Il pop surrealista del materano Seven Moods in mostra a Roma con le opere della rockstar Brandon Boyd

SEVEN MOODSROMA – Che Marco Pisanelli fosse un artista a tuttotondo è cosa nota. Anni di caparbia dedizione alla musica, da batterista, e alla pittura, con lo pseudonimo di Seven Moods, negli ultimi tempi gli hanno portato non poche soddisfazioni: dalla tournée in corso coi Tiromancino a una originale linea d’abbigliamento con le sue opere, passando per svariate mostre e concerti in tutta Italia in periodi diversi.

Quello che forse sanno ancora in pochi è che ora sta per arrivare un altro traguardo, davvero importante per la sua carriera, già quotata, di pittore pop surrealista: una mostra a Roma, dove vive da tempo, nella quale esporrà insieme a Brandon Boyd, rockstar statunitense, leader degli Incubus, anch’egli dedito alla pittura e nello stesso stile di Pisanelli, che mescola la pop-art con le atmosfere tipiche del dark e del gotico strizzando l’occhio al cartoon.

I due s’incontreranno, artisticamente e in carne e ossa, il 30 ottobre prossimo, nella galleria Rossmut, a Trastevere, nella Capitale, per un evento che si preannuncia imperdibile e affollatissimo e che, ancora una volta, promuove a pieni voti un lucano, nativo dell’aspirante Capitale europea della cultura 2019, che si muove con disinvoltura nel panorama artistico mondiale.

Share Button