Viggiano il primo maggio diventa “capitale nazionale” per i madonnari

madonnari a viggianoLo scopo della prima edizione di questa manifestazione è di onorare il culto per la Madonna Nera.
“Madonnari a Viggiano” è organizzato dall’Associazione Culturale Arca di Potenza in collaborazione con il Comune di Viggiano e con il Santuario Regionale Madonna del Sacro Monte.

Le adiacenze della Basilica della Madonna saranno così prese d’assalto dagli artisti che, gessetti alla mano, abbelliranno con le loro opere Via Roma.

Quella dei madonnari è un’arte effimera, a causa della sua “breve” durata, ma anche molto antica. Affonda infatti le sue origini nel Medioevo.

I madonnari sono abili artisti in grado di trasformare una porzione di suolo in un piccolo capolavoro, con gesti sapienti e con l’aiuto di comuni gessetti colorati, spesso riproducono le opere dei più grandi pittori della storia dell’arte e spesso le rielaborano.

Il loro lavoro si svolge per terra, sotto gli occhi dei passanti che possono assistere all’esecuzione di un’opera dal primo tratto al suo completamento, in una vera performance a cielo aperto.

Il concorso “Madonnari a Viggiano” anticiperà di alcuni giorni i festeggiamenti dedicati alla Madonna Nera, la cui statua ogni anno, in occasione della prima domenica di maggio, viene trasportata dal santuario in paese alla vetta del Sacro Monte.

Le opere realizzate formeranno un tappeto di quadri per il primo tratto della solenne processione, che si snoda per un totale di 14 km. L’esecuzione dei dipinti avverrà nel corso dell’intera giornata del 1° maggio, dalle 9.30 alle 18.30.

La mattina alle 8.00 è previsto il raduno dei madonnari, cui seguirà una celebrazione eucaristica con benedizione dei gessetti.

I lavori una volta portati a termine, saranno valutati da una apposita giuria, formata da esperti selezionati dall’Associazione Arca e da componenti dell’amministrazione comunale e del clero, che durante la giornata potrà anche effettuare delle ispezioni presso il luogo del concorso per esaminare gli artisti madonnari al lavoro.

I criteri di valutazione utilizzati saranno non solo tecnici, ma anche artistici ed estetici. La giuria, il cui giudizio sarà insindacabile e inappellabile, decreterà tre vincitori, ai quali verrà consegnato un attestato di merito nel corso del galà di premiazione, che si svolgerà a partire dalle ore 21.00.

Share Button