A Bisceglie debutto nazionale della “Red Shoes Women Orchestra” per dare voce alle donne

A Bisceglie debutto nazionale della “Red Shoes Women Orchestra” per dare voce alle donne

Prima nazionale al teatro Politeama Italia di Bisceglie per la Red Shoes Women Orchestra, l’orchestra dalla parte delle donne, che si è esibita per omaggiare tutte le donne in occasione della giornata internazionale dedicata al gentil sesso. Un grande successo di pubblico che ha subito accolto e inteso lo spirito del progetto nato in seno all’associazione Il Nuovo Piccolo Conservatorio di Rutigliano, sotto la guida della direttrice d’orchestra Dominga Damato. L’intento è quello di contribuire al dibattito pubblico sulla lotta alla violenza di genere, facendosi, in qualità di artiste,
interpreti de “La voce delle donne” – questo il nome del concerto -, anche di quelle che purtroppo non ci sono più, attraverso l’unico vero linguaggio universale: la musica. Un bel colpo d’occhio vedere sul palcoscenico un’orchestra composta interamente da donne, 40 per l’esattezza, che hanno suonato indossando tutte un paio di scarpe rosse, evocative del colore del sangue versato dalle vittime di femminicidi, che affollano purtroppo la cronaca quotidiana di giornali e tv. L’orchestra ha messo insieme professioniste, docenti e studentesse dei licei musicali di Puglia, interpretando un repertorio studiato ad hoc, incentrato su figure femminili, celebrate da compositori e musicisti di fama internazionale. Unico uomo il violista Giacomo Battista che ha curato la direzione artistica. Il concerto “La voce delle donne”, organizzato dal dott. Tommaso Fontana ha visto tante forze che si sono volute unire per la realizzazione di questo progetto artistico con il patrocinio del Comune di Bisceglie.

Share Button