Aliano, il Carnevale delle Maschere Cornute

Aliano(Mt). “Venivano a grandi salti e urlavano come animali inferociti, esaltandosi delle loro stesse grida. Erano le maschere contadine”.
Scriveva così Carlo Levi nel suo “Cristo si è fermato ad Eboli”. Quelle maschere contadine, altro non sono che le maschere cornute di Aliano, i cui suoni arcaici hanno animato oggi la cittadina lucana. Appuntamento speciale cui hanno preso parte anche maschere sarde dei “Mamutzones” di Samugheo. Legate alla mitologia greca, e in particolare al Dio Pan risalente al V secolo, queste giunoniche figure sfilano ogni anno per le vie del paese accompagnate dalla musica di fisarmoniche e cupa cupa, insieme alle donne vestite da pacchiane e ai bambini vestiti da briganti.
Con ogni probabilità, la tradizione del Carnevale di Aliano nacque come rito di esorcismo verso il male, ma ha forti radici agro pastorali, come molti altri Carnvali lucani del resto. Le maschere cornute torneranno a sfilare anche domenica e martedi 5 marzo nell’ambito del ricco calendario di appuntamenti del Carnevale  promosso dall’amministrazione comunale.

Share Button