Trani. Presentato il volume “Antonio Bassi, percorsi artistici di uno scultore del novecento”

Il Monumento ai Caduti a Trani, la Statua dell’Immacolata in Piazza della Libertà, sempre a Trani, ed ancora, i gruppi scultorei della fontana monumentale in onore ai caduti della prima Guerra mondiale, a Mola di Bari, e la lapide ad Antonio Piccinni, sono solo alcune delle opere scultoree realizzate dall’artista tranese Antonio Bassi, nato e vissuto a Trani tra il 1889 e il 1965, a cui, la scrittrice Lucia Rosa Pastore ha dedicato un’opera letteraria “Antonio Bassi, percorsi artistici di uno scultore del Novecento”, con riprese fotografiche a cura di Ruggiero Piazzolla e della stessa autrice.

Il libro è stato presentato a Palazzo Covelli, a Trani, alla presenza, tra gli altri, di Giuseppe D’Angelo, presidente Ordine Architetti della Bat; Amedeo Bottaro, sindaco della città di Trani e Felice Di Lernia, assessore alle culture del Comune di Trani.

Share Button