Matera 2019. Bonisoli: i progetti culturali colmeranno i ritardi infrastrutturali

Si è svolto questa mattina in Commissioni riunite Cultura di Camera e Senato, presso la Sala del Mappamondo, il seguito dell’audizione del ministro dei Beni e delle attività culturali, Alberto Bonisoli, sulle linee programmatiche del dicastero.

Sul capitolo riguardante Matera 2019 il ministro è tornato sull’argomento dei ritardi, già toccato nel corso della prima seduta: solo sei mesi alla partenza di Matera Capitale della Cultura 2019 con un ritardo ormai difficile da negare. L’80 per cento dei progetti è definito, ne resta da definire un 20 per cento, riferisce alle Camere il ministro della Cultura Alberto Bonisoli, ricordando che a settembre si terrà la presentazione dei palinsesti.

Anche per ovviare ai ritardi infrastrutturali, l’idea del ministro è quindi di potenziare il progetto culturale: “Sto pensando ad un progetto aggiuntivo” spiega senza fornire altri particolari “ricorrendo all’aiuto di professionisti nazionali dei vari settori culturali”.

Di seguito l’intervento integrale del ministro

Share Button