Al via CinemadaMare, edizione numero 16

C’è un festival itinerante, chiamato “CinemadaMare“, che a pieno titolo può considerarsi come il più importante tra i trampolini di lancio verso la “settima arte” : 13 settimane di iniziative, 320 film maker ammessi provenienti da 71 Paesi, 26 masterclass e 156 ore di workshop in cui i giovani cineasti, come annunciato dal direttore Franco Rina, potranno dare sfogo alle loro abilità girando un film in ciascuna delle 13 città toccate dalla manifestazione in nove regioni della penisola. Il piu grande raduno internazionale di giovani filmaker è giunto alla sedicesima edizione; prenderà il via il 15 giugno da Fiumicino e si concluderà a settembre a Venezia, alla Mostra del cinema. Tra le località lucane in cui CinemadaMare farà tappa Nova Siri, paese natale dell’ideatore della kermesse e giornalista televisivo e poi ancora Genzano di Lucania, Matera, Potenza e Maratea. Al termine dei 7 giorni, prima di trasferirsi in un’altra città, i film girati saranno proiettati al pubblico che ha visto gli autori impegnati nei vai set. Le città sono pronte ad accogliere un gigantesco set cinematografico a cielo aperto.

Nel corso della conferenza stampa è stato inoltre annunciato l’accordo con l’Ufficio scolastico regionale della Basilicata per la seconda edizione del concorso riservato a tutte le scuole lucane: si tratta di “una gara riservata a cortometraggi di finzione o documentari. La sinergia con l’Ufficio scolastico regionale – ha evidenziato Rina – farà sicuramente maturare altre occasioni di lavoro comune”.
Share Button