Potenza. Icone e pittura nella mostra “Cinema che Arte!”

S’intitola “Cinema che Arte!” la mostra ospitata fino al prossimo 26 maggio presso il Museo Archeologico Provinciale di Potenza e dedicata al connubio tra pittura e pellicole del grande schermo. Organizzata da Rebis Arte, l’esposizione è stata curata da Fiorella Fiore e Sergio Buoncristiano, in collaborazione con partner pubblici e privati, tra gli altri, la Lucana Film Commission.

Importante la presenza di pubblico all’evento inaugurale di quello che è già divenuto un appuntamento culturale immancabile della primavera lucana, dedicato ai maestri del manifesto cinematografico con punta di diamante Mimmo Rotella: calabrese scomparso nel 2006 a Milano, noto a livello internazionale per aver inventato negli anni Cinquanta una forma d’arte da lui stesso denominata décollage. Soggetti scelti le varie stelle del cinema, dalle pose patinate a visioni insolite. Oltre alle stelle patinate, immancabile il riferimento ai film girati in Basilicata.

Share Button