Presentato il calendario 2018 “Bari… tutta un’altra storia” prodotto dall’associazione internazionale docenti Said

Fotografie che raccontano la storia, le tradizioni, gli usi e i costumi di una società che, negli anni, si è evoluta, rimanendo sempre legata alle proprie radici.

E sono proprio queste radici al centro del concorso fotografico “Desiderio di città, la città la mia casa”, promosso dall’associazione internazionale docenti Said, che per il quinto anno consecutivo, ha presentato il calendario 2018 “Bari…tutta un’altra storia”. Sette giurati, tra cui anche il rettore dell’Università degli Studi di Bari, Antonio Uricchio, hanno avuto il compito di selezionare le fotografie vincitrici. Importante in questa edizione, il gemellaggio con la città di Fasano.

Share Button