Presentato a Maratea lo spettacolo RAI “l’Anno che Verrà” per il Capodanno

Quasi 5 ore di diretta attendono i telespettatori italiani e non per il Capodanno di Rai 1 “L’anno che verrà” quest’anno organizzato, dopo le tappe di Matera e Potenza degli ultimi 2 anni, nella splendida cornice della Perla del Tirreno, a Maratea.

La conferenza stampa di presentazione si è tenuta, nella giornata del 29 dicembre, all’interno degli spazi della Villa Nitti, recentemente riqualificata, sita a ridosso di un panorama mozzafiato sul mare; un incontro con i giornalisti molto partecipato ed al quale hanno preso parte i vertici del canale ammiraglia della Rai, le istituzioni regionali e locali oltre che coloro i quali animeranno e traghetteranno gli italiani dal 2017 al 2018: ossia Amadeus, Francesco Paolantoni, i due presentatori e la giornalista lucana, Francesca Barra che, come gli altri anni, curerà i collegamenti in esterna, in particolare dalla città di Venosa, lanciando anche alcune cartoline come quelle, tra le altre, di Metaponto, Bernalda Tricarico e Moliterno. Tra gli artisti che allieteranno con le loro perfomance canore l’ultimo dell’anno: Albano e Romina Power, Patty Pravo, Raf, Tiromancino, Amy stewart, il pianista Matthew Lee, la squadra di Tale e quale show, il chitarrista Dodi Battaglia con un medley dei successi dei Pooh, Cristiano Malgioglio, Lorenzo Licitra vincitore di x factor, tre gruppi lucani e tanti altri. Tra i principali numeri de “L’anno che verrà 2017/2018, i 650 metri quadrati di palco, i 30 elementi dell’orchestra, i circa 80 brani che verranno eseguiti, le 230 persone che sono a lavoro e 3 sale di montaggio. L’opzione per il prossimo Capodanno Rai che si terrà ancora un Basilicata è per la città di Venosa.

Share Button