Universita’ di Bari per il Sudan, settimana formazione

E’ partita oggi la settimana intensiva di formazione on the job per la Delegazione dei Funzionari del Ministero dell’Istruzione e della Ricerca in
Sudan curata dal CAP – Centro Servizi di Ateneo per l’Apprendimento Permanente dell’Universita’ degli Studi di Bari
in collaborazione con i dirigenti Uniba della Terza Missione,  dell’Internazionalizzazione e del Placement, nell’ambito del
progetto ‘Innovazione nella societa’: percorsi formativi e valorizzazione del capitale umano’ (INSO), resp.scientifico
Prof. Alberto Fornasari. L’obiettivo generale, riferisce una nota, e’ promuovere lo sviluppo socio-economico del Sudan che, data la sua posizione ‘di frontiera’ nel mondo arabo e nell’Africa non mediterranea, ha un ruolo strategico per i flussi migratori, contribuendo a
potenziare l’acquisizione di competenze attraverso un percorso formativo rivolto a 150 partecipanti tra studenti, professori
universitari e funzionari del Ministero dell’Educazione Superiore e della Ricerca Scientifica del Sudan. Attraverso la crescita professionale e l’integrazione nel mercato del lavoro, INSO si propone di contribuire allo sviluppo socio-economico del Paese africano e allo sviluppo del capitale umano degli stakeholders locali. Gli obiettivi specifici del progetto riguardano il rafforzamento del know-how degli studenti iscritti ai programmi universitari di ‘Computer Science’ ed ‘Information Technology’ che gia’ offrono opportunita’ di inserimento lavorativo;
l’affiancamento dei professori universitari nell’azione di orientamento professionale e il sostegno dei funzionari del Ministero dell’educazione e della ricerca scientifica in Sudan alla creazione di stabili relazioni tra le universita’ e i contesti amministrativi ed imprenditoriali locali.
Inso, che beneficia del finanziamento del Ministero dell’Interno, e’ svolto in partenariato con il Centro servizio di Ateneo per l’apprendimento permanente CAP dell’Universita’ di Bari presieduto dalla prof.ssa Fausta Scardigno, il Comboni College of Science and Technology di Khartoum e il Ministero dell’educazione superiore e della ricerca scientifica della Repubblica del Sudan.

Share Button