La Puglia ha una “casa delle culture” tutta nuova, in Fiera del Levante

La Puglia ha una “casa delle culture” tutta nuova, uno spazio dove si sperimenta, si impara e si produce arte, danza, teatro, cinema e musica. È stato inaugurato questo pomeriggio in Fiera del Levante il Polo delle Arti e della Cultura, al taglio del nastro erano presenti il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, l’assessore all’Industria Turistica e Culturale Loredana Capone e la Commissaria straordinaria dell’Ente fieristico Antonella Bisceglia.

Il progetto consolida e potenzia il ruolo della Fiera come hub regionale delle produzioni artistiche e culturali, anche attraverso interventi infrastrutturali su alcuni padiglioni non inclusi nelle normali attività fieristiche e congressuali.

Grande soddisfazione è stata espressa dalla Commissaria straordinaria della Fiera, Antonella Bisceglia “il Polo delle Arti e della Cultura restituisce alla Fiera il ruolo che le compete, quello di attrattore culturale e turistico d’eccezione per tutto il territorio. Dopo la concessione delle attività fieristiche, il Polo consentirà di armonizzare non solo gli spazi, ma anche le attività delle agenzie regionali già presenti in Fiera che si occupano di Turismo, Cinema, e Teatro. Il tutto per attrarre un pubblico diversificato, con una forte componente educativa sui temi delle arti, della cultura e del design”.

Entusiasta la partecipazione del governatore della Puglia Michele Emiliano: “spontaneamente, quasi senza volerlo, l’anima di molte muse si sta impadronendo di questo luogo. Questa acquisizione passa attraverso il lavoro di tante persone che ne hanno favorito la creazione. E l’istinto di tutti noi è vedere anche in futuro il Polo come destinato ai mestieri, all’arte, ma soprattutto alla professionalità che serve per lo spettacolo dal vivo”.

“Il progetto del Polo delle Arti e della Cultura – ha commentato l’assessore all’Industria Turistica e Culturale Loredana Capone – è molto di più di un intervento infrastrutturale su alcuni padiglioni della Fiera del Levante. L’armonizzazione spaziale degli uffici dell’assessorato con le agenzie regionali che si occupano di Turismo, Cinema, Teatro, insieme alla creazione di spazi espositivi e di spazi dedicati alla produzione artistica e culturale, si sviluppa parallelamente al processo di riforma degli strumenti normativi e del sistema degli aiuti del settore turismo e cultura”.

Share Button