Cinema. A “Venezia 74” sbarca il Basilicata Movie Tourism, primo progetto di cineturismo delle regioni

Un’affollata conferenza stampa ha accolto la presentazione del progetto Basilicata Movie Tourism che è stata ospitata nello spazio Fondazione Ente dello Spettacolo presso l’ Hotel Excelsior e moderata da Angela Prudenzi.

Un progetto, con capofila la Regione Puglia, che vede per la prima volta cinque Regioni del Mezzogiorno d’Italia promuovere un percorso comune e condiviso centrato su un prodotto a scala multiregionale da presentare sul mercato internazionale e dotato, proprio per le sue intrinseche caratteristiche, di elevati connotati di destagionalizzazione.

La dirigente cultura e turismo della Regione Basilicata, Patrizia Minardi (a destra) con la vicepresidente della Basilicata, Flavia Franconi

“Il Progetto che coinvolge tutti gli elementi virtuosi del territorio, a cominciare dai Gal e dai gruppi di azione locale”, ha detto invece la dirigente cultura e turismo della Regione Basilicata Patrizia Minardi “col quale abbiamo valorizzato gli elementi e i luoghi che parlano di cinema della nostra Regione, puntando al cine-turismo, sulla scorta dell’esperienza di “Basilicata coast to coast, consapevoli che l’offerta culturale e turistica della Basilicata diventa sempre più attrattiva grazie agli investimenti puntuali e strutturali destinati ogni anno a questo settore. I risultati raggiunti finora” ha concluso la Minardi “rappresentano una spinta forte a continuare nel solco tracciato di una strategia congiunta che lega insieme cinema e paesaggio”.

Da questi spunti nasce il progetto di “South Culture Routes”, che sarà cofinanziato dal Mibact e che ha tra i suoi obiettivi principali lo sviluppo di piene di prodotto multi regionale, la destagionalizzazuone delle presenze turistiche e il rilancio dell’economia locale.

Share Button