Scuola, biblioteche innovative: finanziati i primi 500 progetti (25 in Puglia e 14 in Basilicata)

Biblioteche scolastiche più moderne e con spazi di consultazione e formazione innovativi, aperti al territorio, anche fuori dall’orario scolastico, fruibili dalle studentesse e dagli studenti, dalle famiglie e dalla cittadinanza. Queste le caratteristiche principali dei primi 500 progetti per biblioteche scolastiche innovative finanziati attraverso il bando dedicato, lanciato dal Miur a maggio del 2016, la cui graduatoria finale è stata pubblicata ieri. I primi 500 progetti, cui 25 in Puglia e vengono finanziati subito attraverso i 5 milioni del bando 2016, che rientra fra le iniziative del Miur di promozione della lettura e di innovazione di spazi per la didattica e lo studio all’interno delle scuole. Sono poi pronti altri 5 milioni che consentiranno di finanziare, a settembre, ulteriori 500 progetti scorrendo la graduatoria pubblicata ieri. Per un totale di 1.000 biblioteche innovative.“Apprendo con piacere, dichiara il Sottosegretario all’Istruzione Vito De Filippo,che in Basilicata sono 14 i progetti già ammessi a finanziamento, per un totale di 140mila euro. L’auspicio è che questo progetto possa ampliarsi ancora, rendendo sempre più capillare uno dei principi fondanti della Buona Scuola: l’apertura delle scuole oltre l’orario della didattica e alla cittadinanza, affinché diventino centro del territorio in cui si trovano, luoghi di formazione ma anche di informazione, inclusione, aggregazione e incontro”.

Share Button