“Non è un problema mio”, progetto teatrale rivolto ai giovani della città vecchia

Un progetto teatrale nato per narrare i disagi delle periferie del capoluogo pugliese: “Non è un problema mio” è un’iniziativa promossa dall’associazione di promozione sociale Teatri di Pace e si pone l’obiettivo di coinvolgere i giovani e i meno giovani all’interno di un laboratorio teatrale della durata di un anno che avrà inizio a settembre 2017 e terminerà a giugno 2018, all’interno dell’associazione “Michele Fazio”, nel cuore di Barivecchia.

A fine laboratorio, Nicola Schingaro, scrittore e sociologo barese, avrà il compito di redigere una relazione, evidenziando il cambiamento messo in atto dai partecipanti all’iniziativa e sottolineando quelle che sono le difficoltà vissute dai residenti nelle periferie.

Si tratta, dunque, di un progetto che vede impegnate anche le istituzioni pubbliche, in primis l’assessorato al Welfare del Comune di Bari.

Share Button