Uno sguardo dal Ponte. Successo a Matera per lo spettacolo teatrale sull’emigrazione

L’emigrazione italiana in America e la ricerca del sogno americano che i nostri connazionali hanno inseguito. Al teatro Duni di Matera lo spettacolo “Uno sguardo dal ponte” di Arthur Miller , nella traduzione di Masolino D’AMico con la regia di Eugenio Maria Lamanna; un’ iniziativa dell’Ufficio Sistemi Culturali e Turistici della Regione Basilicata e la collaborazione dell’Aiart con ingresso libero e offerta alla Caritas. Il testo, considerato uno dei capolavori della drammaturgia americana del Novecento, fu scritto nel 1955 e riprende una delle pagine più drammatiche del sogno americano vissuto da milioni di italiani approdati nella New York degli anni Cinquanta alla ricerca di un futuro migliore.

Protagonista della piece l’attore, ormai amico e ambasciatore della terra lucana, Sebastiano Somma che ha deciso di sostenere l’associazione materana Adelphoi che assiste i giovani e la loro integrazione anche attraverso il teatro.Una riflessione necessaria in un momento particolarmente delicato per l’Italia e le nostre comunità perchè anche questa volta il sogno non svanisca in una incapacità di dialogo e confronto fra gli uomini – ha commentato la dirigente Patrizia Minardi.

Una serata di teatro civile di gran qualità, interessante, intensa e che non ha lasciato indifferenti.