Potenza nelle 300 città coinvolte dalla “Notte europea dei ricercatori”

Anche Potenza è stata inserita tra le 300 città della “Notte europea dei ricercatori”, evento per celebrare e raccontare le diverse sfaccettature nelle scoperte nel campo scientifico e che attiene il lavoro compiuto negli atenei del Vecchio Continente.

Nel Museo Archeologico Dinu Adamesteanu, Galleria Civica e Cappella dei Celestini, un programma variegato ricco d’incontri e convegni con protagonista l’Università della Basilicata in collaborazione con il Polo museale regionale ed il Comune di Potenza.

Ed ancora, concerti, lezioni e delle dimostrazioni dal vivo con spirito ludico e condiviso, nei quali esperti e giovani ricercatori hanno offerto una panoramica sui passi in avanti compiuti sulla sperimentazione e divulgazione della conoscenza. Ad emergere, un occhio diverso sul mondo fatto d’intuizione e coraggio, cui hanno preso parte decine di persone.

Share Button