I Sassi di Matera e i Trulli di Alberobello tra i luoghi meno conosciuti dagli italiani

Ricerca sul turismo, un italiano su due non conosce il Belpaese: Il Cenacolo di Leonardo? per 6 italiani su 10 sta a Firenze

E non va meglio alle Cascate delle Marmore, che in tantissimi collocano sulle Alpi, o alla Certosa di Pavia, scambiata addirittura per un formaggio fresco così come i nuraghi sardi, assimilati a un dolce tipico. Gettonati dal turismo straniero, che spesso li preferisce alle spiagge, il patrimonio culturale e i tesori paesaggistici del Belpaese si scoprono invece clamorosamente ignorati in patria.

Lo rivela uno studio secondo cui un italiano su due, senza distinzione di città da Milano a Palermo non conosce le bellezze del suo territorio, con il 56% per cento che non ha mai sentito parlare del Ponte di Rialto e una buona percentuale di intervistati che associa i trulli di Alberobello all’ex pilota di Formula 1. Promossa da Bibite Sanpellegrino in occasione di un concorso (“Vinci le meraviglie d’Italia”) la ricerca ha coinvolto 4mila persone tra i 18 ed i 65 anni. Con una raffica di figuracce soprattutto per gli uomini (il 56% dei maschi ha ammesso lacune nella conoscenza dei luoghi più noti del turismo e del patrimonio artistico a fronte di un 48% delle donne).

Quanto ai luoghi meno conosciuti, la top ten è guidata dall’Ultima Cena di Leonardo, che a dispetto dei 420.333 biglietti venduti nel 2015 (è il tredicesimo nella lista dei musei statali più visitati) solo il 40% per cento degli intervistati italiani colloca con correttezza a Milano. Ma tra i luoghi meno conosciuti in patria ci sono anche i Sassi di Matera, che il 51% degli intervistati non sa cosa siano, o la Valle dei Templi di Agrigento che per il 39% degli italiani si trova in Egitto.

Share Button