Matera 2019: decisa la riprogettazione della ‘Cava del Sole’

La “Cava del Sole” di Matera “diventerà il primo, grande contenitore culturale all’aperto” della città: lo ha annunciato la fondazione Matera-Basilicata 2019, dopo un incontro tra la presidente, Aurelia Sole, il sindaco di Matera, Raffaello De Ruggieri, e il direttore, Paolo Verri.

A settembre è previsto il primo workshop per “riprogettare” l’area e farne “una vera e propria arena all’aperto progettata in modo innovativo da un team multidisciplinare di professionisti provenienti dalla Basilicata e dal resto d’Europa”. In particolare, “attraverso le procedure orizzontali dell’Open design school, la Cava del Sole verrà riprogettata con una ridefinizione degli ingressi, delle aree di sosta delle auto e dei servizi, con i camerini e la regia. Particolare attenzione verrà rivolta alla progettazione del palco centrale sia sotto il profilo del disegno sia per quel che riguarda la infrastrutture tecnologiche in dotazione, gli arredi e le attrezzature”.

Share Button