Il Carnevale a Bari vecchia. L’iniziativa presentata in Comune

Venerdì 5 e sabato 6 febbraio, appuntamento con la tradizionale festa del carnevale barese

Presentazione del Carnevale a Bari VecchiaRievocando un’antica tradizione carnevalesca e culinaria della città vecchia, il circolo Acli-Dalfino ha promosso con il contributo dell’assessorato alle Culture “Carnevale a Bari vecchia”con il corteo di “zii Rocche” e la sagra del Calzone e de la fecazze.

I dettagli dell’iniziativa, organizzata in collaborazione con le scuole Corridoni e San Nicola, il centro diurno presso l’Opera Pia Carmine, il centro sociale oratoriale Santa Annunziata, il comitato Parco del Castello e l’associazione panificatori di Bari e Provincia, è stata presentata questa mattina a Palazzo di Città dal presidente del Circolo Acli – Dalfino Michele Fanelli alla presenza dell’assessore Silvio Maselli.

“Questo appuntamento” ha dichiarato l’assessore Maselli “ci consente di proseguire il percorso già avviato con il progetto “oMaggio a Bari”, nel cui ambito si è tenuta la “Festa del dialetto barese”, finalizzata a recuperare la lingua e i luoghi della cultura e delle usanze popolari baresi. Di tanto desidero ringraziare Michele Fanelli e tutti i soci del Circolo Acli-Dalfino per il loro appassionatissimo contributo nel mantenere sempre vivo e costante un dialogo con la città trasformandolo, attraverso le numerose iniziative, in imperdibili occasioni di racconto di Bari, della sua storia delle sue tradizioni”.

“Grazie alla collaborazione dei soggetti coinvolti e alla straordinaria partecipazione di Gianni Ciardo, che desidero ringraziare” ha commentato Fanelli “quest’anno proponiamo una grande festa che si terrà proprio nel cuore della città vecchia e alla quale tutti sono invitati a partecipare. Oggi, infatti, a partire dalle ore 18.00, un banditore percorrerà via Sparano per annunciare l’evento e coinvolgere grandi e piccini”.

Questo il programma della manifestazione:

Venerdì 5 febbraio

Dalle ore 18.00 partendo dalla stazione centrale giro promozionale dell’evento con la figura del “banditore” del gruppo “U Sciaraballe” (Piripicchio) che percorrerà tutta via Sparano s per poi raggiungere la Città vecchia.

Sabato 6 febbraio

Ore 18.00: partenza corteo del “funerale di zii Rocche” lungo il percorso piazza Cattedrale, via Bianchi Dottula, piazza Chiurlia, via Sparano, via Putignani, via Argiro, corso Vittorio Emanuele, largo Chiurlia, via Boemondo, Castello Svevo, piazza Cattedrale.

Dalle ore 20.00 sagra del Calzone e de la fecazze con spettacolo musicale in piazza Cattedrale
ore 20.20: gruppo sbandieratori di Grumo
ore 20.40: distribuzione calzone
ore 20.40: gruppo musicale “Contro Bande”
ore 21.00: Gianni Ciardo (ospite d’onore)
ore 21.30: spettacolo “Militia Nicolai”
ore 21.50: Piripicchio e “U Sciaraballe”
ore 22.15: finale con il gruppo musicale “Contro Bande”

Share Button