Pistoia sarà Capitale della Cultura Italiana nel 2017

“I lavori sono stati condotti da giugno scorso, con l’esame delle iniziali 24 candidature arrivate alle 9 di oggi. I dossier arrivati sono stati tutti molto particolareggiati. Nessuno demerita”.

Finaliste Capitale della Cultura Italiana 2017

Con queste parole  il presidente della Commissione, il professor Marco Cammelli, che ha esaminato le candidature delle città di Aquileia, Como, Ercolano, Parma, Pisa, Pistoia, Spoleto, Taranto e Terni, ha introdotto la seduta che ha portato alla nomina della città di Pistoia a Capitale Italiana della Cultura nel 2017.

“I criteri con cui abbiamo operato sono stati pubblicati per tempo sul sito del Ministero il giudizio collegiale del vincitore e previo consenso del sindaco, il progetto, sarà divulgato da subito, così come fatto con Mantova”.

“Abbiamo accelerato per passare dal progetto alla realizzazione della capitale italiana del 2016, ovvero Mantova” ha detto il ministro Dario Franceschini “gli uffici sono già al lavoro per la candidatura del 2018 e quindi le 8 città che non avranno la soddisfazione oggi, potranno comunque competere con le altre”.

La candidatura risulta decisamente ben sostenuta nei suoi diversi elementi, il progetto per qualità e completezza interpreta correttamente le risorse esistenti, per questa ragioni la città di Pistoia merita il titolo.

Share Button