A San Paolo Albanese il raduno delle comunità Arbëreshe d’Italia

San Paolo Albanese - ArberesheAlle parole di benvenuto in lingua madre del sindaco di San Paolo Albanese, Anna Santamaria, è affidata l’emozione di un momento storico per le comunità arbëreshe d’Italia.

Per la prima volta, proprio nel territorio del piccolo centro della Val sarmento in Basilicata, i rappresentanti istituzionali provenienti da oltre 30 dei 45 comuni arbëreshe del nostro Paese si sono riuniti per tracciare insieme un percorso per strutturare una vera e propria rete culturale. In Italia esistono circa 50 comuni arbëreshe che fanno contare oltre 100mila abitanti. Si tratta di vere e proprie isole linguistiche tutelate dalla Costituzione (art. 6) e dalla legge 482 del 1999.

La particolarità delle minoranze linguistica arbëreshe è che sono dislocate in diverse regioni italiane e si trovano, spesso, molto distanti tra loro. In particolare le regioni che ospitano le comunità arbëreshe sono 7: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia e Sicilia. Nel suggestivo scenario del centro culturale ‘Banxhurna’, nel cuore della valle che ospita, oltre a San Paolo anche San Costantino Albanese, sarà siglata una carta di intenti delle comunità arbëreshe italiane presenti.