Un anno con TRM Art

art2 luglio 2014, un giorno importante per la città di Matera tutta raccolta intorno all’appuntamento di fede e tradizione della Festa della Bruna. Per il network televisivo TRM l’avvio di una nuova avvincente sfida.

La candidatura a Capitale europea della cultura 2019 è nel vivo e l’emittente sceglie di dedicare interamente la programmazione di TRM ART – il canale rivolto alle tematiche di interesse culturale, visibile sul digitale terrestre agli lcn 602 in Basilicata e 638 in Puglia – al racconto di questo importante traguardo per tutto il Mezzogiorno.

Un progetto, promosso da TRM network e realizzato con il sostegno del comitato Matera 2019 e della Regione Basilicata per un periodo di quattro mesi, nato per aprire un filo diretto con i cittadini dando voce ai principali protagonisti e alle iniziative promosse da istituzioni, associazioni, scuole.

Mesi particolarmente intensi quelli della candidatura, scanditi dai numerosi eventi organizzati in tutti i Comuni della Basilicata, che TRM network ha raccontato in tempo reale evidenziando il coinvolgimento e la partecipazione della comunità lucana con interviste, focus di approfondimento e dirette trasmesse sui propri canali televisivi e in streaming web fino ai momenti topici del 7 ottobre 2014, con la visita della commissione ECoC a Matera e del 17 ottobre 2014, una pagina importante nella storia della città in cui tutte le anime della comunità lucana si sono ritrovate unite nell’attesa del verdetto finale per poi stringersi in un festoso abbraccio collettivo.

Nel tempo TRM Art ha consolidato il suo ruolo di diffusione e coinvolgimento offrendo spazio a artisti ed operatori culturali locali e non, turisti e residenti temporanei della città dei Sassi, amplificando le potenzialità di un territorio pregno di fermenti culturali ma anche superando i confini territoriali grazie alla presenza su web e social networks. Con il live streaming sul sito www.trmart.it o su app Trmtv disponibile gratuitamente per dispositivmobili iOS e Android si è potuta offrire una informazione completa e continua non solo a livello locale, promuovendo all’esterno l’immagine della città di Matera ed il suo percorso di candidatura a Capitale europea della cultura 2019 e coinvolgendo in modo particolare la comunità dei lucani nel mondo.
Tutti i contenuti trasmessi sono fruibili on demand attraverso l’account youtube dedicato www.youtube.com/TrmArt602 (nella playlist TRM Art per Matera 2019 o altre playlist tematiche e dedicate a specifici eventi) e rilanciati attraverso il profilo twitter @trmart602.

Nello spirito proprio della candidatura Matera 2019, TRM Art ha quindi inteso documentare le radici culturali del territorio volgendo al contempo lo sguardo a quello che di innovativo e all’avanguardia avviene nello scenario europeo. L’incontro e il confronto con altre culture, lo scambio di contenuti, la coproduzione di eventi e i reportage realizzati in loco hanno permesso di coltivare l’apertura verso l’Europa, in particolare attraverso una serie di speciali, interviste in lingua inglese e focus sulle città che già sono state capitale della cultura o che lo saranno fino al 2018. Le relazioni instaurate con realtà culturali internazionali, le missioni all’estero  in occasione di eventi di rilievo a cui la testata è stata invitata (come ad esempio a Riga 2014) e i reportage in occasione delle cerimonie di opening di Pilsen 2015 e Mons 2015, testimoniano l’orientamento sempre più marcato del canale al confronto culturale in ambito europeo e mondiale.

Dopo la designazione della città di Matera a Capitale europea della cultura 2019 il canale TRM Art – che ha ricevuto nelle motivazioni della giuria ECoC esplica menzione – ha proseguito il lavoro di documentazione quotidiana, confermandosi come un contenitore aperto ad accogliere energie creative ed eccellenze del territorio lucano e del Mezzogiorno e con l’obiettivo di rafforzare ulteriormente i confronti e gli scambi internazionali in vista della dimensione sempre più europea che si dovrà assumere guardando al futuro.

Dopo un anno intenso l’emittente ricorda con orgoglio il percorso compiuto, sottolineando l’impegno tecnico ed autoriale, continuando ben oltre il perimetro progettuale iniziale, con ulteriori investimenti e sforzi editoriali e con l’ambizione di arricchire – in un quadro di sponsorship, co-produzioni e co-finanziamenti, il proprio palinsesto.

In questa prospettiva di crescita si colloca anche l’ingresso sulla piattaforma satellitare del canale all news TRM h24, da maggio 2015 fruibile su Sky al 519. Un posizionamento importante anche sul piano simbolico perché abbina alla collocazione nella fascia 500 dei canali informativi nazionali ed internazionali un numero significativo per Matera e la Basilicata nel cammino verso il 2019.

 

 

Share Button