Matera 2019: in un incontro tra sindaci la fusione progettuale con Lecce

I sindaci di Lecce e Matera

I sindaci di Lecce e Matera

LECCE – Lavorare insieme per realizzare una “fusione”, progettuale e organizzativa tra le città di Matera, che sarà Capitale europea della cultura 2019 e Lecce, che fino all’ultimo ha sperato di potere vincere la sfida.

E’ l’obiettivo di un incontro tra i sindaci delle due città, il lucano Salvatore Adduce e Paolo Perrone, che si è tenuto oggi nel capoluogo salentino.

“Sin dall’inizio di questo percorso legato alla candidatura a Capitale Europea della Cultura – spiega il sindaco di Lecce in una nota – avevamo compreso che avremmo avviato una interlocuzione privilegiata se una delle due città fosse riuscita ad ottenere il prestigioso titolo. E così è stato”.

“Stiamo ragionando – ha continuato Perrone – su una collaborazione sul piano organizzativo e progettuale e sulle possibili modalità di lavoro tra i due staff”. “Questa è una grande opportunità – ha detto Adduce – non solo per Matera, ma anche per un vasto territorio pugliese, a cominciare proprio da Lecce che ha presentato un bel progetto. Ho proposto al sindaco Perrone di provare a fondere i due progetti e magari anche i due team per avviare un percorso comune”.

“La rigenerazione urbana, ad esempio – aggiunge Adduce – rappresenta uno dei temi straordinariamente importanti per il futuro sul quale Lecce ha puntato con decisione raggiungendo significativi risultati”. “Ecco perché – ha proseguito – da questo progetto intendiamo trarre spunti molto interessanti per l’intero Mezzogiorno: sono convinto che lavorando sodo in questi quattro anni, nel 2019 potremo lasciare una traccia indelebile per le nuove generazioni”. “Primo passo concreto di un’intesa tutta da scrivere e da disegnare assieme – conclude la nota – sarà la Mostra sul Rinascimento che coinvolgerà le città di Lecce e di Matera”.

Share Button