Si accendono le luci sulla Festa della Bruna

La cupola in piazza Vittorio Veneto

La cupola in piazza Vittorio Veneto

MATERA –  Bellissime, grandiose, superlative. Sono stati questi i commenti di chi, dal vivo o tramite social network, ha seguito ieri l’accensione delle luminarie in piazza Vittorio Veneto.

La ditta Faniuolo Illuminazioni di Putignano, tornata a Matera per la Festa della Bruna dopo quindici anni e che oggi lavora in tutto il mondo, ha fatto centro stupendo tutti con effetti speciali. Innanzitutto la grande cupola, 18 metri di diametro, che si sviluppa su una lunghezza di 50 metri nel cuore della piazza. L’altro aspetto straordinario che ha lasciamo gli spettatori a bocca aperta è stata l’accensione a ritmo di musica per circa dieci minuti sulle note di brani come Only time di Enja e l’Ave Maria rivisitata da Andrè Rieu. Applausi scroscianti in un’atmosfera magica che ha “acceso le luci”, nel vero senso della parola, sulla Festa della Bruna.

La serata di ieri è stata anche caratterizzata dal sfilata dei Cavalieri per le vie cittadine, anche questa una sorta di prova generale per i momenti solenni del 2 luglio.

Oggi giornata dedicata alla musica con il giro nei quartieri della città della banda di Noicattaro mentre proseguono in serata gli appuntamenti con il Solenne Novenario, nella chiesa di San Francesco d’Assisi, alle 18:00, con la recita del Santo Rosario,la Santa Messa celebrata da Monsignor Salvatore Ligorio e la predicazione affidata a don Antonio Savone.

Tutto è pronto: meno due giorni alla Festa della Bruna, edizione numero 625.

Share Button