Un’altra settimana di eventi e distribuzione di bandierine Matera 2019 per i giorni della Festa

Arisa 2019MATERA – Ancora una settimana ricca serie di eventi accompagnano la candidatura di Matera a Capitale europea della cultura per il 2019. Lo afferma il direttore del comitato, Paolo Verri: “Dopo la straordinaria avventura di “Museo per un giorno” che grazie alla Soprintendente ai Beni artistici e storici della Basilicata, Marta Ragozzino, ha portato l’arte di Carlo Levi nelle case di Serra Rifusa, dopo il concerto della cantante Arisa che con un suo tweet ha ufficialmente espresso il suo sostegno a Matera 2019, altri importanti appuntamenti sono in programma nei prossimi giorni”.

A partire dalla Festa della Bruna che rappresenta uno dei più importanti appuntamenti culturali e religiosi del Sud Italia. Una manifestazione che quest’anno è fortemente collegata a Matera 2019 non solo perché sul carro di cartapesta compare il logo della candidatura, ma anche perché i due comitati, Festa della Bruna e Matera 2019, hanno deciso di abbellire la città con le bandiere bifacciali: da una parte il logo della Festa e dall’altra il logo di Matera 2019.

“Abbiamo deciso – aggiunge Verri – di unire i due racconti, la Festa della Bruna come legame profondo fra la città e i cittadini, la candidatura come sforzo comune di pensare a un nuovo futuro, capace di farci avvicinare alle migliori pratiche europee. L’obiettivo, attraverso un oggetto simbolico come la bandiera, è quello di moltiplicare la forza e la voglia di stare insieme per diventare tutti protagonisti del nostro futuro. Una bandiera che tutti i materani devono poter sventolare con orgoglio dai propri balconi durante e dopo la Festa”.

Domani, sabato 28 giugno, alle ore 12.30, in piazza Vittorio Veneto, vicino il camper della Festa della Bruna è prevista la consegna ufficiale della prima bandiera da parte del direttore Paolo Verri, del sindaco Salvatore Adduce e del presidente del Comitato della Festa della Bruna, Domenico Andrisani.

A seguire, sarà possibile ritirare la propria bandiera, sabato 28 pomeriggio, domenica 29 e lunedì 30 giugno, sempre in Piazza Vittorio Veneto, nei pressi del camper allestito dal Comitato della Festa della Bruna e della sede stessa del Comitato, dalle 11:00 alle 13.30 e dalle 18:00 alle 22:00.

“Stiamo prendendo accordi anche con le parrocchie di Matera interessate dal percorso del Carro e dalla processione dei pastori, per la distribuzione delle bandiere in occasione delle messe domenicali. Nelle prossime ore comunicheremo le parrocchie dove sarà possibile ritirare la bandiera”.

Intanto domani sono in programma altri importanti appuntamenti culturali come la inaugurazione, alle 18, della mostra di Dario Carmentano e Emilio Isgrò, nel Parco scultura La Palomba, la inaugurazione, alle 18.30 dell’esposizione dei mosaici di Eustachio Montemurro e delle fotografie di Michele Morelli “I Cavalieri della Bruna” a Palazzo Lanfranchi, il concerto, alle ore 21, di un gruppo brasiliano a Iazzo Gattini, su Murgia Timone.
“Insomma – conclude Verri – un vero e proprio assaggio di capitale europea della cultura”.

Share Button