Il Carnevale di Satriano in diretta su Trm Network

1902771_761711747187305_230232025_nMatera. Su Trm Network, domenica in diretta con il Carnevale di Satriano di Lucania, grazie al sostegno dell’Apt Basilicata. Nel corso della trasmissione, con due ampie fasce, una mattutina e l’altra pomeridiana, sono state riproposte le fasi salienti dei festeggiamenti raccontando origini ed evoluzione di una tradizione sempre viva e che si rinnova.

Durante il Carnevale, a Satriano di Lucania nel Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, gli uomini, da tempo immemore, si vestono da alberi. L’origine della tradizione si è persa nel corso dei secoli. Impossibile e inutile scoprire chi per primo è diventato rumit, uomo vegetale, albero vagante.

Maschera silente che l’ultima domenica prima del martedì grasso gira tra le strade del paese strusciando il fruscio (un bastone con all’apice un ramo di pungitopo) sulle porte delle case.E’ il suo modo di bussare. Chi riceve la visita del rumit rispetta il suo silenzio e in cambio di un buon auspicio dona qualcosa (fino a qualche decennio fa generi alimentari, ora pochi spicci). Lo scorso Aprile l’uomo albero ha oltrepassato i confini europei arrivando al MoMA di New York durante il Tribeca Film Festival grazie alla cine-installazione Alberi del regista Michelangelo Frammartino.

Nel sottotitolo dell’opera si legge Rifondazione di un rito. Ed è esattamente quello che sta succedendo a Satriano dove, grazie a una nuova interpretazione della simbologia della maschera, le nuove generazioni si stanno riappropriando della tradizione restituendole linfa vitale. Nel corso della diretta televisiva su Trm Network sono state presentate anche le iniziative della Rete Lucana del Carnevale da Montescaglioso, Teana, Stigliano, Tricarico, Viggianello ed Aliano. Appuntamento ora al 26 aprile a Tricarico con il Raduno delle Maschere Antropologiche.

Share Button