Un piano per la pace. La Williams incontra Pittella

Betty WilliamsBetty Williams e Pittella disegnano un piano, è quello della solidarietà partito in Basilicata da molti anni con la Fondazione Città della pace per i bambini Basilicata, che ha portato all’accoglienza di 29 rifugiati attualmente ospiti a sant’Arcangelo.

Nell’incontro di ieri, preceduto da un pranzo multietnico presso l’Istituto Alberghiero di Potenza,  il premio Nobel, ormai cittadina adottiva della Basilicata ha ribadito come “nelle conferenze in tutto il mondo abbia descritto la perseveranza e la generosità della Basilicata dove si è creato un modello unico per cambiare il mondo per i bambini. Negli anni recenti – ha dichiarato – ci sono stati momenti di difficoltà, tuttavia insieme abbiamo superato una importante sfida ed abbiamo dimostrato che è possibile accogliere le famiglie dei rifugiati con un vantaggio per tutti.”

Dal suo canto, Marcello Pittella che si è insediato come nuovo rappresentante della Regione nell’ambito degli organi decisionali della Fondazione ha espresso il suo appoggio alle attività. “La Regione intende continuare a sostenere le iniziative della Fondazione – ha detto il Governatore – mettendo in campo un lavoro puntuale sulla programmazione a scala triennale. Si tratta di un impegno non esoso della Regione Basilicata sul piano economico, ma che ha positivi risvolti per la Basilicata. Credo – ha concluso – che dare ospitalità a dei bambini sia un valore aggiunto per una società che vuole ascriversi fra quelle avanzate.”

Share Button