Inaugurata a Matera la terza edizione del Presepe Vivente

Matera. Un messaggio di pace irradiato dalla grotta di Betlemme. Sono stati un bimbo in carne ed ossa di tredici mesi con i suoi genitori, residenti a Barile, ad interpretare oggi la Sacra Famiglia per la prima rappresentazione del Presepe Vivente nei rioni Sassi a Matera. Circa 250 i volontari delle Pro Loco di diverse regioni che in abiti d’epoca hanno riproposto, con ammirevole dedizione, usi, mestieri e tradizioni ” tipici della Palestina di più di duemila anni fa oltre alle classiche scene di ispirazione biblica. Dopo la benedizione dell’Arcivescovo Monsignor Ligorio e la visita dei rappresentanti istituzionali sono stati centinaia coloro che hanno varcato l’ingresso in piazza San Pietro Caveoso seguendo il percorso che conduce fino al Convicinio di Sant’Antonio . Scene suggestive e cariche di atmosfera con i rioni Sassi naturalmente vocati a questo genere di manifestazioni. Sono oltre trenta le Pro Loco che si alterneranno nelle quattro giornate, fino al 30 dicembre mentre per domani è in programma dalle 16:00 alle 18:00 anche il presepe vivente dei Bambini con i piccoli alunni delle scuole materane. Un evento che riscuote sempre grande interesse tanto da essere considerato tra i più importanti eventi religiosi e pubblici della città di Matera. Per ulteriori informazioni www.presepematera.it.

Share Button