Gli eventi natalizi della Soprintendenza a Matera

Marta RagozzinoLa mostra “Love planet earth” inaugurata ieri a Palazzo Lanfranchi e quella di arte sacra lucana allestita a Roma, al Vaticano, dove sarà allestito anche il presepe di Franco Artese, col sostegno dell’Apt, sono le punte di diamante del programma di appuntamenti natalizi promosso dalla Soprintendenza per i Beni artistici e demoetnoantropologici della Basilicata.Nel cartellone, illustrato stamani dalla soprintendente Marta Ragozzino, oltre all’arte figurano anche ambiente, fotografia e musica. Il 21 dicembre, a Matera, nella chiesa del Carmine, sarà inaugurato il presepe di Padre Tito e sarà presentata la Natività di Giovanni Todisco, proveniente dalla chiesa di Santa Maria di Orsoleo a Sant’Arcangelo .

Per l’occasione è previsto il concerto “Natale nel Mondo” dei Cantori Materani. Il programma degli appuntamenti di Natale comprende poi, il 29 dicembre a Palazzo Lanfranchi, il concerto di musiche da camera Hebdomas del compositore lucano Damiano D’Ambrosio eseguito dal Color Duo di Biagio Orlandi e Massimiliano Chiapinelli. La Soprintendenza ha previsto, inoltre, un’estensione dell’orario di apertura del Museo di arte medievale e moderna per Natale e Capodanno e l’apertura il 26 dicembre.

Share Button