- trmtv - http://www.trmtv.it/home -

Torna a Matera il Ragnatela Folk Fest

Matera. Zampogne, tamburelli, organetti. Ci sarà da divertirsi venerdì e sabato prossimi, a Matera, in piazza San Giovanni, a partire dalle ore 22:00 con la seconda edizione del “Ragnatela Folk Fest”. Balli e canti sfrenati, tra pizzica, tamurriata napoletana e tarantella, rievocheranno l’antica tradizione popolare del Sud Italia. Ad organizzare l’evento l’Associazione culturale musicale La Ragnatela in collaborazione con il Comitato promotore della Festa della Bruna e il prezioso supporto di sponsor privati, con la partecipazione di band provenienti da Calabria, Campania, Puglia e Basilicata.  Sul palco la Banda del Vesuvio e Ariacorte venerdì 29, mentre sabato 30 si esibiranno Ciccio Nucera Band e Ragnatela Folk Band. Quest’ultima formazione è composta da quindici musicisti materani giovani e meno giovani, intenzionati a creare una vera e propria orchestra di musica popolare. Ma il lavoro dell’associazione Ragnatela non si ferma qui. Con la tenacia che contraddistingue i componenti del sodalizio saranno presto organizzati corsi di musica popolare e laboratori di costruzione di strumenti tradizionali. Il presidente, noto tamburellista lucano, Gianfranco Del Vecchio da svariati anni si cimenta nella realizzazione di tamburelli. E poi c’è l’egregio lavoro di riscoperta e diffusione di musiche e canti tradizionali con il costante coinvolgimento degli anziani, desiderosi di raccontare, e delle giovani generazioni, pronte ad archiviare il ricco patrimonio. “Una rete in continua espansione, una ragnatela, dunque, che partendo da Matera vuol promuovere la tradizione musicale locale e la cultura folkloristica del Mediterraneo” – hanno spiegato oggi in conferenza stampa Claudio Mola e Domenico Bruno. Le due giornate del festival saranno trasmesse in diretta streaming sul sito ufficiale www.ragnatelafolkfest.it e su www.hyperbros.com. Non resta che scaldare le mani in attesa del Ragnatela Folk Fest, venerdì e sabato prossimi, in piazza San Giovanni, a Matera.

 

Share Button