Giovanni Pascoli. Il ricordo a 100 anni dalla scomparsa

MATERA – Giovanni Pascoli. A 100anni dalla sua scomparsa, la città dei Sassi, dove il poeta romagnolo, dal 1882 al 1884, iniziò a muovere i suoi primi passi da docente di latino e greco, al liceo classico Duni, celebra la sua figura e le sue opere. Esponenti del mondo della politica, della cultura e dell’arte riuniti questa mattina, a Palazzo Lanfranchi, per ricordare il profilo di uno dei più grandi poeti italiani, che legò in modo significativo la sua esperienza di uomo e di letterato alla città di Matera. Ospite d’onore della cerimonia celebrativa, il Presidente del Senato, Renato Schifani. Che cosa Giovanni Pascoli lasciò in eredità a Matera e alla Basilicata e come, al contrario, la città dei Sassi segnò il cammino del poeta. Lo abbiamo chiesto al Preside del Liceo Classico “Duni”, De Rosa, al Sindaco di Matera, Salvatore Adduce, e al Presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo. Le interviste, nel video riportato nella pagina.

Share Button