Dal 22 febbraio torna il jazz in tv

Ray Gelato in concerto a Matera

MATERA – Ritorna il jazz in tv. Da martedì prossimo, 22 febbraio, alle 23, su Trm riparte il format televisivo targato “Officina del jazz”, di e con Angelo Calculli, condotto da Sergio Palomba e con la regia di Francesco Giase. Cambieranno titolo e scaletta della trasmissione, questo è certo, virando i contenuti soprattutto sul contesto musicale di genere nazionale e internazionale, con partecipazioni di musicisti di grande livello, come la collaborazione stabile di Gegé Telesforo per delle interviste originali a grandi personaggi. Il contesto locale, invece, sarà al centro della prima parte della puntata, un quarto d’ora che anticiperà i 40 minuti della seconda. Nel frattempo, “Officina del jazz” è tornata a proporre grande musica live, nell’ambito della programmazione del 2011: a Matera, domenica sera, si è esibito il noto sassofonista e cantante inglese Ray Gelato, insieme ai Giants, la sua inseparabile orchestra composta da da sei elementi, tre fiati, piano, contrabbasso e batteria, tutti scelti tra i migliori jazzisti europei. In due ore di concerto, Gelato e soci hanno proposto ad un pubblico variegato ed entusiasta, una miscela esplosiva di swing, jazz e blues, capace di richiamare in modo eloquente, nonostante l’auditorium “Gervasio” non si presti del tutto alle suggestioni visive, le atmosfere dei club fumosi quanto famosi dell’epoca proibizionista americana, su tutti il Cotton Club. D’altronde quel Cab Calloway che contribuì a rendere leggendario quel locale newyorkese, è tra gli artisti che Gelato ama e omaggia nel suo show ed altrettanto fa con Louis Prima e con gli italianissimi Renato Carosone e Fred Buscaglione, riferimenti imprescindibili per i musicisti del genere. Il risultato è uno show corale, nel quale la figura di Gelato domina ma senza primeggiare, lasciando emergere una amalgama perfetta con l’orchestra. Uno spettacolo corale, insomma, divertente e appassionante, con un Gelato invecchiato sui palchi come il buon vino nella botte, musicista esperto e showman d’altri tempi: un gentleman della musica.

Share Button