Presentata la rassegna Culturèe Chitarristiche

 

La locandina della 1^edizione di Culturée Chitarristiche

Matera. Anche Peppino D’Agostino, incoronato dalla rivista americana Guitar Player “Miglior chitarrista acustico del 2007” tra i protagonisti della terza edizione della rassegna musicale Culturèe Chitarristiche, il 21 maggio in concerto a Matera. Non solo artisti di calibro internazionale come D’Agostino, ma anche noti musicisti di origine lucana come i componenti del “Reunion Project”, domenica 9 maggio all’auditorium “Gervasio”;  anche in occasione del centenario della nascita del chitarrista Django Rheinardt, i musicisti proporranno una serie di brani swing e jazz anni ’50. Il 14 maggio, invece, l’Associazione Culturèe ha organizzato una serata di “contaminazioni culturali” tra musica, danza e poesia. Sempre all’auditorium “Gervasio” si esibirà il trio “Jazz tango en tres” con un repertorio di brani originali e classici rivistati e tradizionali della cultura del Sud America. Tra le novità di quest’anno la diretta streaming dei concerti trasmessi sul sito internet www.culturee.it e delle mini conferenze con gli artisti alla vigilia di ogni evento. Inoltre la rassegna non terminerà come nelle precedenti edizioni a maggio, bensì a luglio quando nella città di Matera giungerà il duo statunitense, celebre in tutto il mondo, “Tuck & Patti”, punta di diamante del corposo cartellone musicale.  “Il festival internazionale di chitarra – Città dei Sassi” rientra tra le iniziative per la candidatura di Matera a Capitale Europea della Cultura 2019. La rassegna è stata presentata stamane nella sala Giunta del Palazzo di Città, ad illustrarne i dettagli il direttore artistico dell’Associazione “Culturée” Lindo Monaco e altri componenti del sodalizio culturale. In rappresentanza dell’Amministrazione Comunale il neo assessore Simonetta Guarini.

 

Share Button