Sergio Cammariere in concerto a Matera

Sergio Cammariere

Matera. Ha temuto il peggio il pubblico del teatro Duni quando gli organizzatori hanno annunciato il probabile annullamento del concerto di Sergio Cammariere per un malore fisico del cantautore. Poi, dopo cure mediche in hotel e interminabili minuti di attesa, l’artista accompagnato dalla sua band e dall’orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Paolo Silvestri, è salito sul palco, presentando il nuovo album di inediti “Carovane”. Un disco, frutto di un’avventurosa ricerca musicale che ha portato l’artista a scoprire sonorità affascinanti e lontane, senza dimenticare gli echi della musica d’autore, classica e dei grandi maestri del jazz. Per prepararsi ai nuovi concerti Cammariere è partito per il Marocco, seguendo il viaggio che le carovane compiono attraversando il deserto. Un viaggio soprattutto interiore, racconta: “Il deserto ti accoglie nel suo silenzio e sotto il suo cielo e ti dà la possibilità di ritrovare la parte più’ ancestrale e vera di te stesso”. Carovane intese, quindi, come  “il viaggio che si compie in questo mondo e sulla strada della vita, provando a coglierne “i segni” , senza perdersi nel caos, ma cercando la vera essenza delle cose”. Con l’unica data nel sud Italia, quella di ieri a Matera, Cammariere ha chiuso il suo tour nei teatri italiani; è calato il sipario anche sulla stagione concertistica organizzata da Matera in Musica, Orchestra Ico della Magna Grecia e Festival Duni che con gli eventi proposti ha collezionato successi e apprezzamenti di pubblico.