Sulle tracce di Le Corbusier: in mostra i plastici dei futuri architetti

MATERA – A scuola di architettura, ovvero come iniziare a muovere i primi passi all’interno di una delle discipline più ampie, affascinanti ed eclettiche del panorama universitario. Ovviamente sulle tracce di Le Corbusier. È stata inaugurata lo scorso 28 gennaio, presso la sede della Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi della Basilicata, in via Lazzazera a Matera, la mostra didattica “modelli”. Al secondo anno di istituzione della facoltà, la mostra si pone come primo di una serie di eventi in programmazione, legati all’attività didattica svolta dagli studenti iscritti ai corsi. La mostra, allestita nell’atrio della Facoltà, rappresenta il primo step di un percorso di conoscenza svolto dagli studenti iscritti al primo anno, nell’ambito del Laboratorio Progettuale di Genealogia dell’Architettura. Un’attività di ampio respiro, quella che ha coinvolto gli studenti della giovane facoltà lucana,  in un progetto più ampio di collaborazione e cooperazione fra le discipline della Storia, della Rappresentazione, dell’Urbanistica e della Teoria e Tecnica di Progettazione. I modelli tridimensionali realizzati dagli studenti riproducono alcuni progetti significativi, di alcuni dei più grandi maestri dell’architettura universale. La mostra sarà visitabile fino al 18 febbraio, dal lunedì al venerdì, dalle 9 e 30 alle 18 e 30.

Share Button