Roberto Linzalone presenta il suo calendario

MATERA – Fotografia, satira e tanti spunti di riflessione sulla città di Matera e sui temi sociali nel calendario “Anno Rovini 2010” del poeta materano Roberto Linzalone, presentato ieri presso la Mediateca Provinciale di Matera. Il calendario, corredato da foto in bianco e nero di Pino Losito, è stato stampato da Tecnostampa in 365 copie, un per ogni giorno dell’anno. Sarà in vendita nelle librerie, come è nella tradizione di Linzalone, che ha presentato il calendario ai cittadini, con la partecipazione del professor Francesco Panarelli, docente di storia medievale presso l’università di Basilicata. Il calendario presenta una copertina allusiva con la foto del Patrono di Matera, Sant’Eustachio, privo di testa, e la dicitura “Abbiamo perso la testa”. Seguono i temi della solidarietà dedicata agli anziani, alla scarsa memoria della storia cittadina che non ricorda progettisti come Ludovico Quaroni, che operò al borgo La Martella, sulla desolazione urbana, sul gioco del lutto tra ricevitorie e pompe funebri e sulla cartellonistica “Per tutte le direzioni” che invita a riprendere la direzione sul recupero dell’identità cittadina.