Il presepe artistico di via Sette Dolori

Il presepe di Feola

Il presepe di Feola

Matera. E’ dal 1982 che l’artista genosino Cosimo Feola si dedica alla realizzazione del presepe artistico. Ha cominciato da piccoli manufatti, oggi il suo presepe allestito per la prima volta a Matera in via Sette Dolori nei Rioni Sassi ha una superficie di 30 metri quadrati. Con dedizione, passione e meticolosa maestria, ha riproposto scene tipiche delle quotidianità curando ogni minimo dettaglio. La sensazione che si vive visitando il presepe di Feola è quella di un ritorno alla fanciullezza. Lo sguardo si perde nella bottega di un fornaio intento a sfornare pagnotte, poco distante quella di un macellaio, o nella cucina di una donna indaffarata nei lavori domestici. Interni delle case, caminetti accesi, acqua che scorre, greggi di pecore , un ambiente che ricrea l’atmosfera di più di 2000 anni fa. E poi la grotta dove nascerà Gesù Bambino semplice e genuina ma tanto suggestiva. Feola ha utilizzato tre quintali di sughero, cartapesta e tanti altri materiali tipici della tradizione presepiale. In totale sono 750 i pezzi utilizzati, di cui 50 i pupi in movimento. Tutto è impreziosito dagli effetti scenografici. Luci che scandiscono il passaggio del tempo dall’alba alla notte dove appare la stella cometa e i fiocchi di neve che caduti di giorno, si depositano sui tetti delle case. E poi i suoni, come il piano di un bambino, che rendono così reali le scene.  Cosimo Feola, presidente dell’Associazione “Presepe Artistico” dopo aver allestito per anni il suo manufatto a Ginosa, grazie all’associazione “Sax Barisano” è riuscito a portare la sua opera a Matera, nei Rioni Sassi. Il presepe sarà visitabile tutti i giorni fino all’Epifania dalle 10:00 alle 22:00.

 

Share Button