Attentati Foggia, Emiliano convoca riunione antimafia sociale

Per “condividere un percorso di interventi per il rafforzamento della responsabilità sociale in materia di prevenzione della criminalità”, il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha convocato per mercoledì 15 gennaio, nella sede della Provincia di Foggia alle ore 10, “gli Stati generali dell’antimafia sociale”, per “un incontro aperto con istituzioni e partenariato”. Ne dà notizia la Regione sottolineando che l’iniziativa intende dare seguito alla spinta al cambiamento incarnata da ognuno dei 20mila partecipanti al corteo antimafia di Libera del 10 gennaio nel capoluogo dauno, e al messaggio lanciato in quella occasione da don Ciotti, secondo il quale non si può “lasciare la responsabilità solo sulle spalle della magistratura e delle forze di polizia, perché c’è una
responsabilità di noi cittadini”.
“La Regione Puglia – afferma Emiliano – impegnata nella lotta non repressiva alla criminalità organizzata e mafiosa, promuove e finanzia interventi di educazione alla responsabilità sociale
per contrastare disparità sociali e omertà, in cui più facilmente proliferano gli interessi delle mafie”. “L’efficacia delle politiche di contrasto non repressivo all’illegalità e alla corruzione – conclude – dipendono da strumenti capaci di attivare e potenziare lo sviluppo degli anticorpi sociali in ogni cittadino”.