Evasione fiscale: dietologi foggiano evade 100 mila euro. Circa 2200 le prestazioni in nero

Un dietologo foggiano avrebbe eseguito, dal 2015 al 2019, circa 2.230 prestazioni professionali in nero, omettendo di dichiarare redditi per 100mila euro.

È quanto scoperto dai militari della Guardia di finanza di Lucera che hanno accertato una significativa differenza tra il tenore di vita del professionista e i redditi dichiarati al fisco. Il professionista, inoltre, per diversi anni avrebbe beneficiato del regime fiscale agevolato per l’imprenditoria giovanile, il che gli ha permesso di pagare un’imposta sui redditi molto più bassa rispetto a quella realmente dovuta all’erario.

Durante i controlli è stato anche accertato l’impiego nello studio professionale di un lavoratore in nero con mansioni di segreteria.