Foggia, calci e pugni a un operatore di un oratorio: segnalato 15enne

La polizia di Foggia ha individuato un 15enne che lo scorso mese di ottobre si è reso responsabile di ingiurie e percosse nei confronti di un 60enne, operatore volontario di un oratorio cittadino.

Il ragazzo era stato allontanato dall’oratorio per sei mesi per la sua condotta, anche perché era stato aggressivo nei confronti di coetanei, ragazzini più piccoli, ragazzi stranieri, e in un’occasione aveva preso il responsabile a calci e a pugni. Incurante del divieto è ritornato in oratorio e ha nuovamente aggredito il 60enne, facendogli un occhio nero e causandogli lesioni al viso. Il 15enne è stato segnalato all’autorità giudiziaria minorile.

Share Button