Foggia, spintonarono violentemente un anziano: identificati i sette minori autori del gesto

Sono stati identificati i sette ragazzini, tutti di età compresa tra gli 11 e i 14 anni che lo scorso 23 ottobre hanno spintonato violentemente un anziano di 70 anni che in quel momento si stava intrattenendo con un amico nella centralissima Piazza Giordano a Foggia, facendogli perdere l’equilibrio. L’anziano non cadde solo perchè l’amico riuscì a sorreggerlo. Un gesto che non è passato inosservato, grazie alla presenza delle telecamere di videosorveglianza installate in quella zona della città e che hanno quindi permesso di identificare gli autori del gesto. Stando a quanto ricostruito dalla polizia, il gruppo di ragazzini usciti prima da scuola stavano chiacchierando nella piazza, quando uno dei sette ragazzini si è allontanato dal gruppo e, senza alcun motivo, ha spinto l’anziano alle spalle facendogli perdere l’equilibrio e generando le risate di approvazione degli amici che poi sono fuggiti tutti insieme. I minori sono stati convocati in Questura insieme ai loro genitori. Qui, hanno raccontato agli investigatori di aver voluto sperimentare un nuovo gioco, compiuto al solo scopo di divertirsi. In una nota, gli inquirenti alla luce di queste affermazioni hanno evidenziato che i ragazzini “non sembrano quasi comprendere la gravità del gesto messo in atto”. Intanto, i sette minori sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria minorile per le valutazioni del caso, anche riguardo alla responsabilità genitoriale.

Share Button