Sabotaggio all’Antica Cantina sociale di San Severo: danni per 1,5 milioni

Ammonta a circa un milione e mezzo di euro il danno subito la scorsa notte dall’ Antica Cantina sociale di San Severo, nel Foggiano, nella quale ignoti si sono introdotti per manomettere i silos e versare circa 25mila ettolitri nelle campagne circostanti.  Della ‘Antica Cantina’, aperta nel lontano 1933, fanno parte circa 400 produttori vitivinicoli del territorio. A quanto si apprende sono stati manomessi 15 dei 19 silos dell’azienda, tre dei quali sono stati completamente svuotati.

«Siamo di fronte ad un evento davvero triste che scuote la nostra coscienza, un fatto che è di gravità inaudita, oltre che un gesto di vigliaccheria assoluta perpetrato in danno di lavoratori e produttori del nostro comprensorio». Lo afferma il sindaco di San Severo, Francesco Miglio, in merito all’atto intimidatorio subito dalla cantina sociale ‘Antica Cantina’: ignoti la scorsa notte si sono introdotti nell’azienda e hanno aperto i bocchettoni di tre silos facendo uscire centinaia di litri di mosto.
«Questo episodio – rileva il primo cittadino – è uno schiaffo terribile per la nostra economia e per la ‘Antica Cantina’, uno schiaffo violento alla gente perbene ed operosa di San Severo che lavora in uno dei settori più importanti della nostra economia». «Mi auguro – conclude – che i responsabili vengano individuati al più presto ed assicurati alla giustizia».

Share Button